Recensione de “Il mio regalo sei tu” di Sarah Spinazzola

Antonella recensisce per noi il libro d’esordio della giovanissima Sarah Spinazzola “Il mio regalo sei tu” edito dalla MarcosyMarcos.
http://www.marcosymarcos.com/Il_mio_regalo/sei_tu.html

Il lettore è da subito coinvolto nella vicenda e reso partecipe del fatto narrativo. Siamo a Milano, siamo sul finire dell’anno 1999 e la nostra protagonista è una giovane ragazza di 18 anni. Lidia ha soli di 18 anni, ma è proprio alla “veneranda” età di 18’anni che vede per la prima volta suo padre.

Questo primo incontro non avviene in modo diretto, ma in modo indiretto: attraverso lo schermo del televisore. Gian Cavini, il padre latitante, è un giornalista e la sera in cui Lidia lo vede per la prima volta sta trasmettendo un servizio sull’evento di fine secolo: il Millenium bug.

A Lidia sembra assurdo sentire per la prima volta il padre mentre parla di un “bug”, cioè di un errore, sbaglio, difetto, vuoto, dimenticanza: ovvero di ciò che lei è per lui.  Lidia ha sempre sofferto molto per la mancanza paterna e ora che sa chi è suo padre decide di non perdere tempo e cerca subito un primo contatto diretto.

Al loro primo reale incontro, nonostante Lidia sia intimidita, riesce comunque a esternare il suo dolore; un dolore che è libero da sentimenti di rabbia e astio. Gian al contrario è molto freddo; non si nega, ma neanche si dà. Nonostante questo suo atteggiamento diplomatico non le nega la possibilità di instaurare un rapporto.

Lidia ha trascorso i primi 18 anni della sua esistenza pensando seriamente di essere uno “sbaglio”. Arriva addirittura a sentirsi colpevole per lo spazio che il suo corpo occupa nel mondo. Lei è sbagliata ed è per questo che il padre l’ha abbandonata. Si colpevolizza per colpe che non ha ed è come se al posto di “godersi” il ruolo di vittima si appropriasse del ruolo di carnefice, un ruolo che però non le spetta. 

Annunci

Informazioni su Il libro del martedì

Il blog della pagina FB "Il libro del martedì"
Video | Questa voce è stata pubblicata in Recensioni, Varie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Recensione de “Il mio regalo sei tu” di Sarah Spinazzola

  1. paola ha detto:

    splendida Antonella! Nonostante il libro faccia schifio, sei riuscita a dare dei suggerimenti costruttivi a questa acerba autrice 😉 Se solo gli autori ascoltassero con maggiore attenzione il parere dei propri lettori…. vabbé!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...