“Kage Queen L’eredità” di Simone Lari

Simone Lari, 35 anni, laureato in scienze politiche potrebbe essere considerato un veterano del self publishing, con ormai 4 romanzi autopubblicati all’attivo: La Nemesi dei mondi (2012), L’ombra della morte (2012), Nameless. La notte dei fuochi (2013), Kage Queen L’eredità (2013).
Potete contattarlo attraverso i suoi profili facebook e twitter.

Il suo nuovo romanzo Kage Queen – L’eredità, autopubblicato attraverso la piattaforma Amazon, è il primo volume di una saga il sui seguito verrà pubblicato a fine autunno.

ISBN: 1492820466 pagine 214 prezzo di copertina 9,80 € disponibile in ebook

ISBN: 1492820466
pagine 214
prezzo di copertina 9,80 €
disponibile in ebook

Hai presente quando una gatta fissa insistentemente un punto nel vuoto? Se vedesse qualcosa che l’occhio umano non può scorgere, qualcosa che non è ancora accaduto… e se tu potessi vedere ciò che vede lei?
Cosa faresti se sapessi che il tuo ricco padre, un essere spregevole, arrogante e dispotico, che non vedi da dieci anni, morirà di sicuro tra pochi giorni, nominandoti suo erede universale?

Qui il booktrailer del romanzo. Qui la pagina facebook dedicata.

La recensione è a cura di Giorgia

Kage Queen. L’eredità di Simone Lari, è il primo volume di quella che sarà una saga.
Definire il genere di questo scritto non è cosa facile: è sicuramente classificabile nel genere del “paranormale”, ma non solo: presenta infatti tratti del thriller e del giallo. Vi è un groviglio di segreti da  svelare, misteri da risolvere, che spingono il lettore a una febbrile lettura, atta al cercare risposte.

La trama di questo romanzo appare di una semplicità disarmante: un uomo completamente controllato, freddo e privo di emozioni, vive da solo con la sua gatta Lilù in un appartamento in Evergreen Terrace. Si scopre ben presto che l’uomo ha dei poteri eccezionali, fuori dal comune: una connessione sensibile con la sua gattina gli consente di pre-vedere il suo futuro, e di fare qualcosa per cambiarlo. Una delle sue visioni riguarda la morte del padre, che Kage, questo il nome del nostro protagonista, non vede da 10 anni. Kage non ha molto interesse nei confronti del suo vecchio, ma ne ha invece per l’eredità che quest’ultimo gli avrebbe lasciato se avesse avuto una famiglia, una vera e propria fortuna. Il freddo calcolatore fa così in modo di “costruirsi” una famiglia in poco più di 24 ore, offrendo a Julie, una commessa poco abbiente, un futuro radioso per lei e per suo figlio Kevin. Ciò porterà l’onesta Julie a intessere una complicatissima rete di bugie che permetta a suo  figlio di avere una vita migliore.
Ma cosa ci nasconde Kage Queen? Questo sta a voi scoprirlo.

L’intricata psicologia dei personaggi, che viene fuori poco a poco, è affascinante. Abbiamo Kage, che è “in gabbia”, una gabbia che gli è stata costruita attorno, in parte da lui stesso, in parte dalla stessa vita; Julie, una mamma single con un figlio che ama più di ogni altra cosa, e che è il motore di tutte le sue azioni. I personaggi, proprio come se fossero vivi, cambiano, si evolvono, tentano, falliscono, tornano al punto di partenza.  

Le emozioni sono genuine e plausibili, e la storia è realistica. Perfino l’elemento paranormale non disturba la “verosimiglianza” dei fatti.

Lo stile è molto godibile: formalmente elevato eppure molto accessibile, e questo ci consente di leggere “L’eredità” tutta d’un fiato.

Questo, è uno di quei romanzi che non vorresti finisse mai: Lari riesce a coinvolgerci a tal punto nella vita di Kage, che sembra poi strano staccarsene.
A pochi giorni il secondo volume della saga. Io lo acquisterò, ho “il coraggio di addentrarmi nella vita di Kage”.
E voi?

Annunci

Informazioni su Il libro del martedì

Il blog della pagina FB "Il libro del martedì"
Questa voce è stata pubblicata in Recensioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a “Kage Queen L’eredità” di Simone Lari

  1. Pingback: Intervista a Simone Lari | IL LIBRO DEL MARTEDI'

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...